logo di stampa italiano
 
 
 
 
Sei in: CSR Chat

BS Chat Day


Benvenuti nella sezione dedicata al BS Chat Day, dove il 17 aprile 2012 abbiamo risposto alle vostre domande sulle tematiche del Bilancio di Sostenibilità 2011. Di seguito potete consultare lo "storico" delle conversazioni.

jamming
17/04/2012, 16:32: buongiorno a tutti
17/04/2012, 16:33 Gruppo Hera : buongiorno Jamming, benvenuto
17/04/2012, 16:58: non riesco più a scrivere, perchè?
17/04/2012, 16:59 Gruppo Hera : @Elena Noi ti leggiamo...
17/04/2012, 16:59: perchè ho dovuto cambiare nick? va beh.... io invece vorrei sapere se è possibile incentivare la raccolta differenziata attraverso un ritorno economico all'utente conferente; alcuni comuni lo fanno vedi qua: http://www.yeslife.it/guadagnare-raccolta-differenziata-comuni-ricicloni-2143 perchè la Hera non ci ha ancora pensato? Non credete che possa essere valido? e da una parte sensibilizzare l'utente, rendendolo responsabile verso la raccolta differenziata e dall'altra parte abbattere notevolmente i costi, quindi bollette anche un pochino più leggere?
17/04/2012, 17:08 Gruppo Hera : @Elena Ottima idea incentivare la RD con un ritorno economico per l'utente! Oggi Hera riconosce in diversi Comuni sconti in tariffa a chi conferisce rifiuti pressi i Centri di raccolta: l'entità degli sconti applicati è diversa nei vari territori ed è soggetta all'approvazione delle Autorità di Ambito e dei Comuni. In alcuni Comuni è incentivato anche il compostaggio domestico, con la fornitura gratuita di compostiere cui si aggiunge, in alcuni casi, uno sconto sulla tariffa. Per altri dettagli puoi andare su sito del Bilancio di Sostenibilità http://bs2011.gruppohera.it/clienti/clienti_tariffe_bollette/bolletta_rifiuti/081.html
17/04/2012, 17:12: grazie; io ho cliccato ma non c'è scritto quali comuni applicano sconti, quali forniscono la compostiera, ecc ecc non credete che vadano divulgate queste informazioni, che aiutano le famiglie ma soprattutto l'ambiente e abbattono anche i vostri costi?
17/04/2012, 17:15: ed infine, una curiosità: l'IVA sui rifiuti? possiamo chiedere che ci sia restituita? le informazioni che giravano nel web riguardano anche la HERA? e se sì, avete predisposto un modello scaricabile da poter compilarsi e presentare?
17/04/2012, 17:17 Gruppo Hera : @jamming-elena ciao, l'iva sulla tia viene applicata da Hera ma versata allo Stato, come una qualsiasi attività commerciale. Quindi Hera non ha in cassa l'Iva pagata dai cittadini. Quando lo Stato restituirà l'Iva, Hera rimoborserà tutti i cittadini. Per quanto riguarda modelli da compilare, puoi rivolgerti ad una qualsiasi associazione dei consumatori
17/04/2012, 17:20: @Giuseppe: praticamente mi confermi che l'iva sui rifiuti sarebbe sbagliata, quindi una volta che lo "Stato" ve la restituisce, in quanto voi l'avete versata, automaticamente, predisporrete l'accredito della iva pagata nei vari anni, all'utente? ho capito bene? sarà praticamente tutto automatico?
17/04/2012, 17:20: @jamming-elena: non illuderti, lo Stato non rimborserà mai l'IVA, non ha i soldi...
17/04/2012, 17:21: non mi illudo ma non fare neppure quella che fa finta di niente :-)
17/04/2012, 17:23 Gruppo Hera : @jamming-elena non ho detto che l'iva è sbagliata, ti confermo solo che per noi è una cifra passante che versiamo allo Stato e che quindi non ci siamo tenuti noi. per quanto riguarda le modalità di restituzione, dovranno essere decise dallo Stato
17/04/2012, 17:23: @giuseppe ok
17/04/2012, 17:24 Gruppo Hera : @Elena Hai ragione, sul BS non mettiamo il dettaglio di tutti i singoli Comuni, che puoi comunque recuperare entrando nella sezione Clienti del nostro sito indicando il tuo Comune: poi entri nel Servizio Ambiente e quindi in basso c'èil link alla pagina in cui puoi trovare le informazioni sulle agevolazioni.
17/04/2012, 17:30: @gabriele, grazie ci proverò subito e a questo punto passerò direttamente in uno dei vostri uffici perchè mi piacerebbe approfondire la questione nello specifico della mia zona comunale e anche chiedere ulteriori delucidazioni in merito al discorso rimborso Iva :-) grazie mille, mi complimento per l'iniziativa. io avevo questi 2 quesiti da porre, ringrazio per la disponibilità e buona serata a tutti
17/04/2012, 17:31 Gruppo Hera : @Elena Buona sera Elena e grazie a te per avere partecipato alla chat

 

stefania
17/04/2012, 16:35: quali sono i consigli di una società così ben strutturata come la vostra ad un'altra che si affaccia al mondo della csr con - seppur azioni di csr - comunque dimensionate e di piccola entità?
17/04/2012, 16:36 Gruppo Hera : buon pomeriggio a tutti, grazie Stefania che hai rotto il ghiaccio
17/04/2012, 16:37 Gruppo Hera : Il nostro consiglio è di incominciare con la rendicontazione. Anche gradualmente. Incominicare a redigere un bilancio sociale o di sostenibilità è un buon punto di partenza che consente di capire il posizionamento dell'azienda sulla csr
17/04/2012, 16:48 Gruppo Hera : @Stefania ho risposto in modo esauriente alla tua domanda?
17/04/2012, 16:52: grazie Filippo. Ho però un'altra domanda... quali sono i must fondamentali per coinvolgere nelle iniziative di csr di un'azienda più personale possibile, considerando questo composto da risorse poco abituate a questo tipo di argomento?
17/04/2012, 16:59 Gruppo Hera : @Francesca Consiglio di iniziare con un po' formazione sulla csr di carattere generale. Successivamente per ottenere l'impegno di tutti sulle iniziative di csr che definirete posso consigliare di mettere degli incentivi economici anche collegati a tali iniziative. noi abbiamo fatto così. A tutti i livelli c'è un premio di risultato collegato ad obiettivi di csr. Grazie per le domande!
17/04/2012, 17:03: si interessa anche a me la domanda di Francesca su come coinvolgere ii propri dipendenti alle iniziative di csr a volte viste con diffidenza da persone non "abituate" a questa attenzione dalla propria azienda.
17/04/2012, 17:06 Gruppo Hera : @giorgio: grazie Giorgio. occorre secondo noi partire con la formazione come dicevo e in conseguenza definire con il coinvolgimento dei lavoratori alcune iniziative di csr. E' fondamentale però un forte committment del vertice aziendale
17/04/2012, 18:15: quando filippo parla di inserire obiettivi economici sulle iniziative di csr a cosa si riferisce esattamente, potete farmi degli esempi concreti per un'azienda come una banca o una compagnia assicurativa? grazie!
17/04/2012, 18:20 Gruppo Hera : @Stefania Filippo intendeva di inserire obiettivi nel sistema incentivante per i lavoratori ovvero collegare il premio di risultato ad obiettivi di sostenibilità. Noi per esempio abbiamo collegato il premio di risultato anche ai risultati dell'indagine sul clima aziendale e dell'indagine di soddisfazione dei clienti. Questi due indicatori vanno bene anche per una banca o per una assicurazione. Grazie per la domanda.

 

Andrea
17/04/2012, 16:38: Salve. Complimenti per l'iniziativa. Domanda: quanta voce hanno gli stakeholder nel vostro ultimo bilancio di sostenibilità? Perché tante volte questi documenti pur belli sono un po' auto-referenziali. Grazie, saluti.
17/04/2012, 16:41 Gruppo Hera : @andrea Nel nostro BIlancio di Sostenibilità il capitolo due è proprio dedicato alle iniziative di dialogo e coinvolgimento degli stakeholder. Negli ultimi anni abbiamo introdotto il dialogo con gli stakeholder anche nelle normali attività aziendali. Nello specifico del Bilancio di Sostenibilità, da diversi anni presentiamo il Bilancio in convegni pubblici ai quali invitiamo rappresentanti degli stakeholder.

 

Giampiero Moscato
17/04/2012, 16:39: Lodevole iniziativa la chat sul Bilancio di Sostenibilità. Ne approfitto per fare una domanda sull'onda della sindrome Nimby, quella per cui alcune infrastrutture vanno bene ma non nel mio giardino, not in my backyard. Il tema è caldo per Hera, che installa termovalorizzatori, che oramai il mondo accetta ma che vengono vissuti con timore in Italia, soprattutto da chi vi abita vicino. Qual è il livello di emissioni di inquinanti in atmosfera dei vostri termovalorizzatori? Quali i pericoli per la popolazione. Sono la soluzione del problema dei rifiuti e della produzione energetica? O avete altri programmi? Grazie per la risposta dalla redazione Ansa. Giampiero Moscato
17/04/2012, 16:43 Gruppo Hera : @Giampiero Grazie per i complimenti. In effetti è un tema molto caldo, abbiamo contrastato l'effetto Nimby grazie ad iniziative di coinvolgimento dei cittadini che vivono vicino ai termovalorizzatori. Online nel Bilancio ci sono informazioni approfondire sui comitati consultivi che abbiamo organizzato. Anche per quanto riguarda le emissioni dei termovalorizzatori ci siamo impegnati molto nella trasparenza, anche pubblicando in tempo reali i valori registrati in continuo.
17/04/2012, 16:46 Gruppo Hera : @Giampiero: dimenticavo i link utili per approfondire http://bs2011.gruppohera.it/comunita_locale/dialogo_comunita_locale/081.html http://www.gruppohera.it/gruppo/attivita_servizi/business_ambiente/termoval/?utm_source=_gruppo_attivita_servizi_business_ambiente_termovalorizzatori_&utm_medium=banner&utm_campaign=termovalorizzatori
17/04/2012, 16:50: i link li ho consultati.Mi sembra che le emissioni siano abbondantemente sotto i limiti di legge. Volevo una risposta in lingua unita ai numeri. Le emissioni sono significative? quali i pericoli?
17/04/2012, 16:59 Gruppo Hera : @Giampiero: Hai ragione, i valori delle emissioni sono di gran lunga inferiori ai limiti di legge (sono mediamente più bassi del 88%). In ogni caso rispetto al contesto in cui sono inserite non sono significative (il traffico stradale e il riscaldamento urbano, che pure fanno parte della nostra quotidianità, hanno un'incidenza sicuramente maggiore). Inoltre i termovalorizztori, recuperando energia, evitano le emissioni di CO2 dei combustibili tradizionali. Dai anche un'occhiata allo studio Moniter della regione ER in cui è ben evidenziato l'assenza di rischi per la salute
17/04/2012, 17:00: Grazie. dunque posso scrivere che secondo hera i pericoli sono di fatto nulli?
17/04/2012, 17:05 Gruppo Hera : @Giampiero: Grazie a te Giampiero, al momento non ci sono evidenze scientifiche sulla correlazione tra emissioni dei termovalorizzatori e rischi concreti per la salute - vedi Moniter www.arpa.emr.it/pubblicazioni/moniter/generale_642.asp
17/04/2012, 17:06: Grazie di cuore

 

Gianmaria
17/04/2012, 16:40: Buon pomeriggio a tutti, ho navigato la nuova sezione dedicata alle Tariffe Chiare, davvero un'ottima iniziativa! Com'è nato questo progetto? Grazie!
17/04/2012, 16:44 Gruppo Hera : @Gianmaria. L'idea dell'iniziativa di Tariffe chiare come l'acqua ci è venuta anche a seguito del grande interesse suscitato dal referendum del giugno 2011 sulla gestione della risorsa idrica e sulla remunerazione del capitale investito. Inoltre da alcuni anni cerchiamo di completare il Bilancio di Sostenibilità con rendicontazioni specifiche su argomenti di particolare interesse.
17/04/2012, 16:46: Grazie della risposta e complimenti ancora, la trasparenza su certi temi è fondamentale! Buona serata!
17/04/2012, 16:49 Gruppo Hera : @Gianmaria Buona serata anche a te! E grazie della partecipazione.

 

Andrea
17/04/2012, 16:47: Volevo chiedervi: le informazioni del bilancio di sostenibilità trovano spazio in sede di Cda o comunque quando si prendono decisioni strategiche per l'azienda? Insomma, la sostenibilità ha un suo peso, vi si dedica attenzione quando si decide su temi rilevanti? Perché mi parrebbe un peccato dedicare tempo ed energia per produrle e poi non dar loro il peso che a mio avviso meritano lasciandole in un ambito marginale. Grazie.
17/04/2012, 16:50: Scusate se posso avrei un'altra domanda: perché non fate belle iniziative come questa della chat su base periodica? Così da creare un appuntamento ricorrente, magari tematico. Mi sembra un bel momento di dialogo, molto sociallyresp direi, sarebbe interessante che anche altre aziende iniziassero a farlo (magari anche su Twitter). Grazie ancora e di nuovo saluti.
17/04/2012, 16:51 Gruppo Hera : @Andrea: Hai colto un aspetto fondamentale. Anche noi crediamo in quanto hai evidenziato e lo dimostra il fatto che già da cinque anni il nostro BS è approvato dal CdA contestualmente a quello economico. Anche il piano industriale, approvato annualmente dal CdA, contiene obiettivi concreti sulla sostenibilità, che poi vengono inseriti nel sistema incentivante del management (balanced scorecard).
17/04/2012, 16:54: @Andrea grazie andrea, è un ottimo suggerimento il tuo. sicuramente cercheremo in futuro di creare altri appuntamenti come questo. sei comunque invitato alle presentazione del nostro Bilancio di Sostenibilità sui territori. Tieni controllato gli appuntamenti sul nostro sito
17/04/2012, 16:56: @Micaela @Giuseppe Grazie molte delle risposte puntuali.
17/04/2012, 17:08: Sarei curioso di sapere se questa chat finirà, tutta o in qualche misura, nel bilancio di sostenibilità del prossimo anno :-) ..come dire che anche chi ha partecipato può sentirsi un po' protagonista del prossimo documento. Sarà così? Grazie nuovamente.
17/04/2012, 17:11 Gruppo Hera : @Andrea Questa iniziativa di dialogo, come le altre che organizziamo, ci servono per modificare gli argomenti che inseriamo nel Bilancio. Quindi anche le osservazioni che vengono sollevate ora verranno considerate.

 

Francesco Monti
17/04/2012, 16:50: Buon pomeriggio a tutti e complimenti per l'iniziativa. Sempre a proposito di sindrome Nimby: soprattutto in Romagna, negli ultimi anni, si è parlato molto di effetti a lungo termine sulla salute derivanti dalla presenza di termovalorizzatori. C'è chi - cito il caso ravennate - ha parlato di accumulo di diossina nelle matrici biologiche. Al di là degli aspetti scientifici, che sono ovviamente complessi, Hera sta lavorando su una strategia di informazione e comunicazione per fare fronte alle preoccupazioni di una parte rilevante della cittadinanza? Preoccupazioni che spesso derivano proprio dalla sensazione di non essere adeguatamente informati
17/04/2012, 16:57: @Francesco Sul tema degli effetti sulla salute la Regione Emilia-Romagna ha realizzato un importante progetto di studio denominato Moniter. Il Gruppo Hera ha dato tutta la collaborazione necessaria allo studio, che ha indagato gli effetti sulla salute sia a breve sia a lungo termine. E lo studio prosegue con un nuovo progetto denominato Supersito. Se vuoi approfondire i materiali di Moniter li trovi in www.arpa.emr.it/moniter. Hera contribuisce alla diffusione dell'informazione su questi temi con la massima trasparenza possibile rispetto alle emissioni dei propri impianti.

 

Karim
17/04/2012, 16:55: Buonasera a tutti. Mi unisco anche io ai complimenti per l'iniziativa! In merito alla materialità e a quanto detto sul coinvolgimento degli stakeholder avete in programma nel prossimo futuro la definizione di una vera e propria matrice di materialità? Inteso anche come effetto delle numerose iniziative di dialogo che conducete. Grazie!
17/04/2012, 17:01 Gruppo Hera : @Karim Grazie per i complimenti. Il tema della materialità è molto importante nella costruzione del Bilancio di Sostenibilità. Ogni anno, quando iniziamo a costruire il Bilancio, individuiamo tutti gli argomenti di maggiore rilievo per i nostri stakeholder e impostiamo la rendicontazione anche su questi argomenti. Il tema della definizione di un percorso strutturato per definire la materialità ci è stato indicato come opportunità di miglioramento anche da DNV, che ha verificato il nostro Bilancio.
17/04/2012, 17:22: Grazie mille Gianluca per la risposta!
17/04/2012, 17:38: Allineare le tempistiche e le procedure relative al Bilancio di Sostenibilità con quelle del Bilancio di Esercizio è sicuramente un'iniziativa di successo. Pensate che questo vi permette di mettere a disposizione degli utenti la possibilità di confrontare i dati di performance in ambito sostenibilità con quelli finanziari? Magari anche mediante strumenti interattivi.
17/04/2012, 17:41 Gruppo Hera : @Karim In effetti allineare i due strumenti ci serve proprio per rendere coerenti i dati presenti nel Bilancio di Sostenibilità con quelli economici. In questo modo (e direi solo in questo modo) si possono confrontare le performance di sosteniblità con quelle economiche.
17/04/2012, 17:45: @Gianluca. Sono d'accordo! Grazie ancora per la risposta
17/04/2012, 17:48 Gruppo Hera : @Karim. Grazie a te per la partecipazione!
17/04/2012, 18:14: Avrei ancora una domanda! :) Riguardo il dialogo con gli stakeholder e le iniziative online come questa, come pensate al ruolo dei social media? Credete di aprire account (facebook, twitter, etc) dedicati esclusivamente al tema della sostenibilità o cominciare con account più "generici", diciamo corporate, che offrano contenuti anche di CSR?
17/04/2012, 18:24 Gruppo Hera : @Karim: Consideriamo con molta attenzione i social media e cerchiamo un approccio su misura per un'azienda come la nostra, adottando una strategia basata su step progressivi. Al momento non abbiamo in programma di aprire una pagina su Facebook, stiamo guardando con interesse a Twitter e comunque valuteremo di volta in volta le opportunità basate su progetti specifici.
17/04/2012, 18:27: Bene! Peraltro anche lo strumento del report infra-annuale (anche se non dinamico come questa chat o i social media) è uno strumento utile per rendicontare e informare gli stakeholder con più frequenza
17/04/2012, 18:36 Gruppo Hera : @karim: Grazie Karim, cii fa piacere che il nostro impegno venga riconosciuto, perché per noi è molto importante il coinvolgimento dei nostri interlocutori, che avviene anche "offline" con i convegni territoriali attraverso i quali incontriamo le comunità locali e ascoltiamo i loro punti di vista. Rimanendo "on line" invece inviamo periodicamente la newsletter sulla sostenibilità a 60.000 isciritti e pubblichiamo report tematici, come ad esempio il report sulle Tracce dei rifiuti
17/04/2012, 18:40: Si infatti! Anche i report tematici sono un ottimo strumento e mostrano l'impegno dell'azienda nella comunicazione verso specifiche categorie di stakeholder. Molto utili! Grazie Micaela e grazie anche a tutto lo staff di Hera che ha risposto alle domande. Alla prossima!
17/04/2012, 18:43 Gruppo Hera : @karim: Grazie a te per la partecipazione! Contributi come questi ci aiutano a migliorare :)

 

giusi
17/04/2012, 17:00: in proporzione quanto ha pesato la gestione dell'acqua sui dividendi e sugli utili del 2011?
17/04/2012, 17:06 Gruppo Hera : @Giusi Il peso dei vari servizi gestiti da Hera sui dati economici sono evidenziati nel nostro Bilancio di Esercizio. Il servizio idrico rappresenta il 23% del margine operativo lordo totale del Gruppo. http://be2011.gruppohera.it/analisi_area_affari/081.html

 

elena
17/04/2012, 17:04:22: Salve. Trovo bello che abbiate indicato quanto percepiscono i dipendenti rispetto al minimo contrattuale. Però manca un dato più importante ancora: Quando prendono i (tanti) membri del CDA? A quanto ammonta la spesa totale per quell'organo inclusi i benefit che eventualmente i membri hanno?
17/04/2012, 17:07 Gruppo Hera : @Elena. Ciao Elena. A questo indirizzo (da pag. 428) trovi la relazione sulle politiche di remunerazione http://www.gruppohera.it/binary/hr_ir/bilancio_archivio/GH_Bilancio_Consolidato_Esercizio_31122011.1333645172.pdf
17/04/2012, 17:07: Vedo che c'è un'altra Elena (ciao!) e quindi mi cambio nick. Altra domanda: avete eliminato la sede dei camion per la raccolta rifiuti a Sassuolo, che ora partono da e tornano a Modena. Il personale di Sassuolo deve partire la mattina, andare a Modena, prendere i camion, vuotare i cassonetti, tornare a Modena e poi rincasare. Impatto ambientale di questa scelta? Grazie
17/04/2012, 17:09 Gruppo Hera : @Elena. Credo sia giusto evidenziare che: 1) il numero di amministratori del cda Hera è assolutamente paragonabile con le multiutility simili; 2) il tetto massimo al compenso dei consiglieri è sceso nel 2011 da 100.000 a 75.000 euro; 3) il compenso di presidente e Ad è mediamente del 30% in meno rispetto alle società quotate simili (multiutility a partecipazione di enti locali)
17/04/2012, 17:11: @Riccardo: Sì, ma gli amministratori di Hera sono TANTI!!! Per me troppi. Sarebbe giusto inserire nel bilancio di sostenibilità ancheun riferimento a questo (specie se davvero è un costo minore che nelle altre aziende simili)
17/04/2012, 17:16 Gruppo Hera : @elena-bis. Ciao Elena. Sono forse alcune unità in più rispetto alle altre maggiori multiutility. Tieni però presente che Hera, unica in Italia, si trova a dovere dare rappresentanza ad un'azionariato di oltre 180 comuni, oltre a numerosi soci privati. Pensa ad A2A, ad esempio, dove gli unici soci di riferimento pubblici sono i comuni di Milano e Brescia, o Acea, dove addirittura c'è solo il comune di Roma
17/04/2012, 17:19: @Riccardo: basterebbe ridurre gli altri amministratori, quelli che non rappresentano i comuni, no? Comunque sia, su quello ci posso far poco... invece ho un'altra domanda che mi riguarda più direttamente (a parte quella di Sassuolo) e cioè: come mai a Modena non c'è un RAB? Come si fa a crearne uno?
17/04/2012, 17:20 Gruppo Hera : @elena-bis ciao elena, la decisione di modificare la logistica della raccolta rifiuti a Sassuolo si è basata anche su uno specifico studio di impatto ambientale, che ha evidenziato come il complessivo processo di raccolta abbia oggi un impatto inferiore
17/04/2012, 17:21: @Giuseppe Grazie, si può leggere questo studio da qualche parte?
17/04/2012, 17:25 Gruppo Hera : @elena-bis lo studio è stato presentato alle organizzazioni sindacali e ai sindaci del territorio per condividere anche con loro la decisione presa, ma non è stato pubblicato
17/04/2012, 17:25 Gruppo Hera : @elena-bis: A Modena non c'è un RAB poiché il Comune aveva istituito un Osservatorio, con funzioni e obiettivi analoghi, con l'unica differenza che non prevedeva il coinvolgimento diretto dei cittadini, che erano però resi partecipi attraverso i rappresentanti delle istituzioni e associazioni del territorio. Informazioni più dettagliate sono sul nostro BS del 2009.
17/04/2012, 17:26: @Micaela: quindi spetta ai comuni attivare i RAB?
17/04/2012, 17:30 Gruppo Hera : @elena-bis: In base all'esperienza Hera, possiamo dire che la partecipazione attiva dei Comuni è molto importante e il loro consenso è fondamentale. Hera ha sempre proposto questo strumento (RAB) in occasione di nuove costruzioni o potenziamento di impianti esistenti.
17/04/2012, 17:31: @Micaela, grazie. Altro argomento: come mai l'energia da turboespansori prodotta l'ultimo anno è calata rispetto all'anno prima?
17/04/2012, 17:39 Gruppo Hera : @elena-bis: Gruppo Hera ha quattro turboespansori localizzati a Bologna, Ferrara, Forlì e Ravenna. Quello di Ferrara però è in ristrutturazione e quindi non produce energia da circa due anni. Lavori di manutenzione si sono resi necessari nel 2011 anche al turboespansore di Forlì. I dati li vedi nel capitolo "Ambiente", dove si evidienzia sì un calo, ma poco sensibile rispetto all'anno scorso, significativo invece rispetto al 2009, anno in cui tutti e quattro gli impianti funzionavano regolarmente.
17/04/2012, 17:40: @Micaela grazie, ma davvero 2 anni e Ravenna ancora è fermo? Quando finiranno i lavori?
17/04/2012, 17:42 Gruppo Hera : @elena-bis: forse intendi Ferrara? ;)
17/04/2012, 17:46: Sì, Ferrara. Son cotta...
17/04/2012, 17:50 Gruppo Hera : @elena-bis: Ti offro un caffè virtuale! ...e anche io ne ho bisogno ;) Per quanto riguarda il turboespansore di Ferrara il guasto si è rivelato più complesso del previsto, per questo i lavori sono ancora in corso. Prevediamo comunque in autunno di poter riprendere la normale attività.
17/04/2012, 17:51: @Micaela grazie, della risposta e del caffè virtuale ;) ultima domanda e vado: perchè nel bilancio non è indicata l'acqua non fatturata del 2011?
17/04/2012, 17:58 Gruppo Hera : @elena-bis: Questa è una domanda che richiede una risposta complessa (porta pazienza). Dunque: per calcolare in modo preciso l'acqua non fatturata è necessario che vengano effettuate le letture di tutti i contatori di tutti i clienti. Questa operazione viene effettuata periodicamente e il dato complessivo annuale è disponibile solo verso maggio, quindi dopo la chiusura del BS che avviene invece nel mese di marzo. E' per questo che dobbiamo accontentarci del dato dell'anno precedente... se vuoi saperne guarda il capitolo Ambiente, alla voce "la produzione e distribuzione di acqua". Grazie per la tua partecipazione e per le domande interessanti che ci hai rivolto!
17/04/2012, 18:11: grazie a voi, alla prossima! E che sia prima di un anno! (e magari leggete i contatori prima, così il dato è completo) ;)
117/04/2012, 18:13 Gruppo Hera : elena-bis: Ciao Elena e ci diamo appuntamento alla prossima chat! (e perché no, potrebbe essere prima se capiteranno altre occasioni)

 

giovanni
17/04/2012, 17:07: ancora sull'acqua: visto che dalla nuova tariffa dell'acqua sparisce il cosidetto "utile netto", ci dobbiamo aspettare che dal 2012 in poi non arriveranno più dividendi dal settore della gestione idrica?
17/04/2012, 17:11 Gruppo Hera : @Giovanni: Grazie per la tua domanda, molto d'attualità. Il 2012 è ancora un anno di transizione in attesa di un provvedimento legislativo che stiamo aspettando, che darà indicazioni utili a tutti i gestori del servizio idrico. In particolare indicherà quali costi dovranno essere coperti da tariffa, in conseguenza dell'eliminazione della remunerazione sul capitale.

 

Fabrizia
17/04/2012, 17:09: Buonasera! Nel vostro bilancio ho visto che la raccolta differenziata a Bologna ha raggiunto il 50% nel 2011. Avete un dato relativo al centro storico che mi sembra la zona con più difficoltà in questo senso? A questo proposito so che da maggio inizierà il porta a porta per la carta e il cartone,e mi sembra una iniziativa molto positiva. Con il nuovo sistema, ci saranno delle variazioni sull'ammontare della tassa sui rifiuti? Avete previsto degli incentivi per i cittadini "virtuosi"? O delle "sanzioni" per quelli che non rispetteranno le regole? Grazie e complimenti per la bella iniziativa di questa chat… da ripetere :)
17/04/2012, 17:15 Gruppo Hera : @Fabrizia Ciao e grazie per i complimenti perla chat. 50,5% è la RD media del territorio in cui opera Hera: la Provincia di Bologna è circa al 40%, e il Comune un po' sotto, ma con una RD procapite annua di quasi 200 kg annui che posizionano il nostro capoluogo al terzo posto tra i capoluoghi di Regione dopo Firenze e Torino. Per i programmi su Bologna, tuttora in via di definizione, ti invitiamo a seguire le campagne di informazione ad hoc che saranno avviate assieme al Comune di Bologna.
17/04/2012, 17:17: @Gabriele Grazie!

 

sara
17/04/2012, 17:09: ciao a tutti e complimenti per l'iniziativa! la mia domanda è questa: come arrivate alla gente comune? Riuscite a trasmettere la conoscenza di quello che fate - e dei risultati che raggiungete - alle tante signora Maria che non hanno accesso a mezzi informatici o che non prenderanno mai in mano il BS? Pensate ad iniziative di sensibilizzazione nei territori? grazie
17/04/2012, 17:10 Gruppo Hera : @Sara. Ciao Sara
17/04/2012, 17:11 Gruppo Hera : @Sara. Fra metà maggio e fine giugno, in ogni capoluogo delle province presidiate organizzeremo una presentazione "fisica" del bilancio. Inoltre abbiamo diffuso (e diffonderemo) i dati salienti a mezzo stampa

 

Lorenzo Solimene
17/04/2012, 17:10: Bella iniziativa. Sarebbe auspicabile per il futuro: rafforzare ulteriormente il processo di integrated reporting (che in parte avete intrapreso) cercando di dare maggior evidenza alle conessioni tra performance economiche e di sostenibilità. Inoltre sarebbe utile lasciare i conenuti di questa chat sul sito, e magarì rifarla ogni 4 mesi. Lorenzo
17/04/2012, 17:27 Gruppo Hera : @Lorenzo Solimene Grazie per i complimenti sull'iniziativa. I risultati di questa chat, come quelli dell'analoga iniziativa dell'anno scorso, verranno messi sul sito del Bilancio di Sostenibilità. Il tema del bilancio integrato suscita sempre più interesse. Penso che il collegamento tra sostenibilità e competitività possa essere evidenziato anche mostrando come la sostenibilità venga integrata negli ordinari processi di decisione aziendale. In questi anni abbiamo allineato le tempistiche e le procedure relative al Bilancio di Sostenibilità con quelle del Bilancio di Esercizio e questo ci ha permesso di utilizzare maggiormente il Bilancio di Sostenibilità come strumento di gestione interna.

 

joelle
17/04/2012, 17:11: scusate, mi hanno spiegato alcuni amici che c'è la possibilità di autoridursi le bollette visto l'esito del referendum di giugno scorso. hera prenderà dei provvedimenti verso le persone che si "scontano" la bolletta?
17/04/2012, 17:17 Gruppo Hera : @joelle Hera come ogni gestore del servizio idrico applica le tariffe deliberate dalle competenti Autorità ma non può in alcun caso sostituirsi al regolatore che, a sua volta, per la definizione dei piani tariffari opera nell'ambito delle disposizioni di legge. Come risposto prima ad un altro cittadino, siamo in attesa di una legge che recepisca gli esiti del referendum. Pertanto, in attesa di questa normativa, l'importo delle bollette emesse risulta da pagare interamente; qualsiasi pagamento parziale sarà da noi considerato un acconto, a fronte del quale applicheremeo le normali procedure di recupero crediti per il residuo non pagato. Grazie per la domanda.

 

francesca_z
17/04/2012, 17:33: Buonasera a tutti. Senza avere domande specifiche, leggo volentieri la chat in corso, bella iniziativa. Mi sembra un buon suggerimento quello di attivare chat periodiche per il dialogo su tematiche di interesse comune e di attualità.
17/04/2012, 17:35 Gruppo Hera : @francesca_z. cerchiamo di fare il possibile per accrescere la consapevolezza dei cittadini sulle nostre attività. il web in effetti rappresenta una buona opportunità in questo senso.

 

Giulia
17/04/2012, 17:38: Ciao a tutti. Mi unisco ai complimenti per la bella iniziativa, molto social. L'anno scorso avete presentato il bilancio di sostenibilità con un evento a cui ha partecipato anche l'economista Attali, quest'anno avete in programma altre iniziative del genere o vi fermate alla pubblicazione del bilancio sul sito e alla chat?
17/04/2012, 17:40 Gruppo Hera : @Giulia Certo! La presentazione pubblica sarà l'11 maggio a Bologna all'Arena del Sole con un intervento d'eccezione: il premio Nobel per l'economica Amartya Sen!
17/04/2012, 17:41 Gruppo Hera : @Giulia Ci saranno anche eventi in ogni capoluogo di provincia successivamente all'evento principale di Bologna. Ti aspettiamo!!!!
17/04/2012, 17:49: @Filippo Complimenti! Decisamente un nome di rilievo per la scena italiana!
17/04/2012, 17:50 Gruppo Hera : @Giulia: Grazie Giulia, anche a nome di Filippo!!

 

Francesca
17/04/2012, 17:04: Buonasera!
17/04/2012, 18:00: Mi fa piacere leggere che i contenuti della chat saranno pubblicati online! Sono emerse informazioni e spunti molto interessanti che è utile siano diffusi anche a chi non ha partecipato. grazie!
17/04/2012, 18:02 Gruppo Hera : @Francesca Grazie a te per la partecipazione.

 

Simone
17/04/2012, 18:02: Ciao a tutti e complimenti per questa bella iniziativa! A proposito del tema "acqua" ho avuto modo di navigare il Dorrier.Hera, davvero molto interessante nei contenuti e molto ben fatto anche sotto l'aspetto grafico! Dal format mi è sembrato di capire che il focus attuale è l'acqua ma più avanti potranno essere approfonditi altri argomenti..o sbaglio? Grazie!
17/04/2012, 18:05 Gruppo Hera : @Simone. Ciao Simone, abbiamo lavorato molto per rendere contenuti complessi il più accessibili possibili, anche da parte di non adetti ai lavori. Ti confermo che il Dossier Hera diventerà un'occasione di approfondimento periodica su temi di forte interesse per la collettività. Prima dell'estate usciremo certamente con un focus dedicato ad un altro argomento
17/04/2012, 18:10: Bene, grazie Riccardo! Buona serata!
17/04/2012, 18:11 Gruppo Hera : @Simone. Buona serata a te

 

Francesco
17/04/2012, 18:03: Buonasera. mi chiamo Francesco ....la mie domanda: pensate che si possa fare molto di piu' per la sicurezza in azienda? siamo una delle prime aziende in italia che e' sensibile ai temi dell'inquinamento e prende decisioni in sede di consiglio di amministrazione per migliorare l'impatto ambientale di ogni singolo operatore.....poi pero' alcuni dirigenti girano con macchinoni 3000 di cilindrata molto inquinanti.....
17/04/2012, 18:11 Gruppo Hera : @Francesco: Certo la sicurezza è un fattore imprescindibile per Hera, che negli anni ha dedicato un impegno crescente, sottolineato anche dai sedici progetti avviati nel 2011 nell'ambito dell'iniziativa Un Anno per la sicurezza. Sette di questi progetti si sono già conclusi con ottimi risultati e si sta valutando come svilupparli ulteriormente. Tutto è ovviamente migliorabile, anche il riferimento all'uso di auto di grossa cilindrata potrà essere per noi uno stimolo di riflessione.
17/04/2012, 18:16 Gruppo Hera : @Francesco: a proposito di auto, Hera sta partecipando ad un progetto innovativo di mobilità elettrica; proprio domani 18 aprile consegneremo al Sindaco di Modena una auto elettrica, che potrà fare rifornimento presso le 10 colonnine Hera già operative da alcuni mesi
17/04/2012, 18:16: la sicurezza sara' anche un fattore imprescindibile ....ma alcuni interventi urgenti se non sono a Budget....non vengono presi in considerazione. come mai?
17/04/2012, 18:22 Gruppo Hera : @francesco 2 di norma gli interventi urgenti vengono pianificati nei tempi più stretti possibile e nell'attesa della realizzazione i reparti sono impegnati per individuare e applicare misure alternative di prevenzione e protezione
17/04/2012, 18:22: Micaela....scusami se sono pignolo....perche' regalate un auto elettrica al Sindaco di Modena? io che sono sindaco di Topolinia ...la voglio anch'io! ...questa e' una iniziativa un po' nebulosa ...che denota il nostro coinvolgimento politico d'impresa....scusami per l'ironia....ma sono dipendente da piu' di 20 anni e questa azienda ha un potenziale enorme ...molto piu' grande di quello che esprime ....ma siamo legati a manovre politiche che non ci consentono di nuotare liberamente nel mare del tessuto economico nazionale e anche europeo.
17/04/2012, 18:25: Giuseppe....mi dispiace ma se non e' a budget ....non si interviene ...anche se e' urgente.....e questo te lo posso dimostrare.....RLS convocato e informato ...ha alzato le braccia e ha detto speriamo che non succeda niente di grave!
17/04/2012, 18:28 Gruppo Hera : @francesco 2 hai fatto bene a parlarne con il tuo RLS ma se continui a percepire questa situazione devi parlarne direttamente con il tuo capo
17/04/2012, 18:29 Gruppo Hera : @Francesco 2: Ironia a parte, non si tratta di regali...Modena è la città apripista per il progetto auto elettrica ed anche è il territorio in cui abbiamo la rete elettrica; è quindi un'operazione di comunicazione/educazione nei confronti di tutta la cittadinanza per sensibilizzarla verso questo tema, oggi di frontiera ma ricco di potenzialità per la tutela dell'ambiente
17/04/2012, 18:32: giuseppe......e' informato anche il capo ...ma l'intervento si fara' solo se andra' a bedget quest'anno(ottobre) e si fara' nel 2013....e nel frattempo io mi devo inventare un approccio per non rischiare....sulla sicurezza in alcuni ambiti ...si deve fare di piu' e quando RLS e l'azienda riconosce un potenziale rischio ...deve intervenire in tempi brevissimi....

 

chiara
17/04/2012, 18:03: Il Dott. Chiarini, durante l'incontro di presentazione della ricerca "Il contributo dell'impresa responsabile nella creazione di valore per il territorio", ha evidenziato il ruolo che le aziende ricoprono nel creare valore per il territorio. Così come concepito da Porter l'approccio al cosiddetto Shared Value vi sembra uno stimolo utile per modificare le modalità di rendicontazione delle prestazioni di CSR?
17/04/2012, 18:09 Gruppo Hera : @Chiara Uno degli aspetti su cui abbiamo costruito l'approccio del Gruppo alla Responsabilità Sociale è stato quello di ricercare quelle attività o quei progetti che hanno una ricaduta positiva per gli stakeholder e che sono collegati al business aziendale. Questi progetti sono in grado di generare ritorni positivi sia per l'azienda sia per gli stakeholder.

 

Francesca Lifrieri
17/04/2012, 18:03: Ciao a tutti. Considerando che l'impegno delle aziende nell'ambito delle iniziative di volontariato aziendale è in continua crescita, quali attività state sviluppando per il coinvolgimento dei dipendenti nelle iniziative di volontariato d'impresa?
17/04/2012, 18:13 Gruppo Hera : @Francesca Ciao, sì, abbiamo iniziato di recente a lavorare sul volontariato d'impresa. Da sempre ci sono numerose collaborazioni dell'azienda con associazioni e volontariato locale e tanto volontariato fatto dai dipendenti nel tempo libero. A novembre 2011 abbiamo fatto una prima prima iniziativa di volontariato d'impresa partecipando con i volontari Hera alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. A inizio 2012 abbiamo aperto uno spazio sul portale aziendale in cui dare visibilità a idee e proposte che giungono dai nostri dipendenti. E stiamo lavorando a una nuova iniziativa per l'autunno 2012.

 

Romano
17/04/2012, 18:34: Ho molto apprezzato la Vs. campagna di fare conoscere la qualità dell'acqua potabile di rete; qualità che avete supportato con dati analitici e che vienegarantita da piani di controllo (analisi chimiche/batteriologiche) sistematici. Campagna ha/avrebbe ricadute economiche importanti sul bilancio familiare se l'acqua potabile va a sostituire l'acqua minerale ( un contributo alla crisi). A distanza di tempo quale Vi risulta essere il riscontro sui consumi e, se avvenuto, quale è stata la contromossa "critica" dei distributori di acqua minerale. Grazie e....."bravi"
17/04/2012, 18:42 Gruppo Hera : @Romano. Grazie per l'apprezzamento alla campagna sull'acqua. Ultimamente abbiamo anche messo nel nostro sito la possibilità di calcolare quanto si risparmia bevendo acqua di rubinetto e non acqua minerale (www.gruppohera.it/acqua). Nel report In buone acque dell'anno scorso abbiamo evidenziato un aumento delle persone che bevono solo acqua di rubinetto. Nel 2010 il 38% dei clienti intervistati nell'indagine sulla soddisfazione dei clienti ha dichiarato di bere solo acqua di rubinetto. E' il valore più alto degli ultimi sei anni!

 

pietro
17/04/2012, 18:39: una domanda: questo e' quello che e' scritto nel bilancio di sostenibilita :"La strategia del Gruppo Hera pone le sue basi nella missione aziendale e conferma la volontà di garantire un modello di impresa innovativo basato su un approccio multi business, con un forte radicamento territoriale e che pone la sostenibilità come elemento caratterizzante delle scelte aziendali e delle linee di sviluppo......per quale motivo viene chiuso il Laboratorio di Ravenna ? fiore all'occhiello da moltissimi anni del radicamento del territorio....
17/04/2012, 18:49 Gruppo Hera : @Pietro. Ciao Pietro. Il laboratorio è stato ceduto a Romagna Acque nell'ambito della più generale riorganizzazione del servizio idrico in Romagna. Il radicamento territoriale di Hera comunque è stato preservato grazie al mantenimento dei livelli occupazionali e alla focalizzazione delle attività laboratoriali Hera al servizio di Herambiente nelle strutture di via Baiona.
17/04/2012, 18:57: Riccardo.....spiegami perche' allora il depuratori di ravenna per far fuzionare correttamente l'impianto quando portano i campioni in laboratorio questi vengono gestiti da Bologna e intermente subappaltati e ricevono il dato analitico dopo circa 10 giorni? sai cosa vuol dire gestire un impianto di depurazione con dati analitici di 10 giorni prima ....la cessione del Lab a Romagna acque riguarda il settore potabile ma il laboratorio di ravenna fa' e faceva analisi su fanghi terreni compost reflue ....questo riorganizzazione e' molto dubbia e non aiuta i clienti e la popolazione ....grandi aziende europee negli anni 70 anno fatto un percorso simile e sono dovute tornare indietro.....quello che vi chiedo e' di informare l'AD Maurizio Chiarini...persona capace e competente ....che questo percorso e' altamente rischioso ...perche' mette a repentaglio la salute dei nostri clienti....
17/04/2012, 18:57 Gruppo Hera : Sono le sette! Il tempo è volato ed è arrivato il momento di concludere la nostra chat. Ringraziamo tutti voi per la vivace partecipazione. Speriamo di aver dato risposte esaurienti e ci diamo appuntamento al prossimo bilancio. I contenuti di oggi resteranno consultabili sul nostro sito. Se avete altre domande potete scriverci direttamente attraverso il sito e vi risponderemo appena possibile. Ancora grazie!
17/04/2012, 18:58: grazie a tutti ...bellissima iniziativa ....da ripetere periodicamente.....ci da' un elevato senso di appartenenza a MAMMA HERA
17/04/2012, 18:59 Gruppo Hera : @Pietro. Grazie dello spunto Pietro. Informeremo senz'altro l'AD

 

silvia
17/04/2012, 18:42: ciao, un mio parente mi diceva che a correggio esistono distributori gratuiti di acqua potabile sia liscia che gassata, a modena no?
17/04/2012, 18:47 Gruppo Hera : @Silvia Sì stanno iniziando a diffondersi in molti Comuni le Case dell'Acqua. Anche a Modena ce n'è una, è stata inaugurata a metà febbraio al Parco della Repubblica, in Circoscrizione 3. Puoi trovare altri dettagli nel sito del Comune www.comune.modena.it/ambiente o nello spazio Sorgenti Urbane di www.gruppohera.it/acqua

 

vincemar
17/04/2012, 18:44: buon pomeriggio a tutti e grazie per questa oppurtinità di dialogo aperto; innanzitutto vi faccio i complimenti per l'iniziativa; ho letto i post dall'inizio e trovo tutto molto interessante e volevo ringraziarvi perchè ho da poco scoperto i distributori di acqua nel mio comune. questo mi ha incuriosito parecchi e mi chiedevo se avete riscontrato un successo in questa iniziativa: sono sfruttate come vi aspettavate o meno? io vedo sempre file di persone con taniche, ma non ho ancora avuto il piacere di attingere a questo servizio ma mi ha colpito parecchio
17/04/2012, 18:52 Gruppo Hera : @vincemar: Gruppo Hera ha creato recentemente un proprio "modello" di distributore, chiamato Sorgente Urbana. Offre acqua potabile, sia liscia che gassata, e anche informazioni utili, grazie ad un monitor installato sopra la fontana. Il gradimento è alto, tuttavia ricordiamo che l'acqua erogata è la stessa che esce dal rubinetto di casa, senza trattamenti ulteriori, a parte le bollicine e la refrigerazione. Un dato interessante è la quantita media di litri erogati: circa 1200 al giorno.
17/04/2012, 18:54: ahhh 1200 lt al giorno! è un dato interessante! complimenti
17/04/2012, 18:55: ultima domande, ammesso che ve ne sia il tempo: una piccola azienda metalmeccanica cosa può fare per abbattere i costi relativi allo smaltimento dei rifiuti? consideranto che non tratta sostanze inquinati e pericolose, che convoglia tutto all'isola ecologica e vende gli scarti di lavorazione metallici?
17/04/2012, 18:57 Gruppo Hera : Sono le sette! Il tempo è volato ed è arrivato il momento di concludere la nostra chat. Ringraziamo tutti voi per la vivace partecipazione. Speriamo di aver dato risposte esaurienti e ci diamo appuntamento al prossimo bilancio. I contenuti di oggi resteranno consultabili sul nostro sito. Se avete altre domande potete scriverci direttamente attraverso il sito e vi risponderemo appena possibile. Ancora grazie!
17/04/2012, 18:58: va bene, grazie a voi!



Sono le 19 ed è arrivato il momento di salutarci... Ringraziamo tutti coloro che sono venuti a trovarci in chat e hanno contribuito a questa conversazione. Lasceremo a disposizione sul sito le domande e risposte di oggi e contiamo di creare anche in futuro nuove occasioni di dialogo on line. Nel frattempo se volete scriverci potete inviare i vostri messaggi a csr@gruppohera.it

 

Il 17 aprile 2012 abbiamo utilizzato questo strumento di dialogo per offrire un'occasione di confronto in tempo reale sulle tematiche del Bilancio di Sostenibilità, interamente navigabile on line sul sito del Gruppo. A domande e commenti sul BS2011 abbiamo dato risposta in diretta*.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa.

* In chat ha risposto Hera, dialogando attraverso componenti della direzione CSR e della direzione Relazioni esterne. A eventuali richieste di approfondimento più complesse è stata data risposta differita via mail di qualche giorno, per acquisire dalle funzioni interessate gli ulteriori elementi necessari. Non è stata data risposta in diretta alle domande fuori tema, così come non sono stati ammessi interventi lesivi della dignità delle persone.