logo di stampa italiano
 
 
 
 
Sei in: La comunità locale » Le sponsorizzazioni e le liberalità

Le sponsorizzazioni e le liberalità

Il rapporto con il territorio, la vicinanza ai suoi cittadini e il rispetto dell'ambiente guidano le scelte di sponsorizzazione del Gruppo Hera.
Hera ha sostenuto la Cineteca di Bologna diventandone, nel 2011, un partner decisivo. Tra i principali eventi si segnalano "Il cinema ritrovato" e "Sotto le stelle del cinema". A questi si aggiunge la mostra "Bob e Nico. Roberto Benigni e Nicoletta Braschi", allestita a Bologna nelle stanze di Palazzo Pepoli per ospitare testimonianze, opere e ricostruzioni dell'inimitabile vicenda artistica di Roberto Benigni e Nicoletta Braschi.
In collaborazione con Arte Fiera, Hera ha sostenuto Art White Night, la notte bianca dell'arte nella quale musei e palazzi storici di Bologna sono rimasti aperti fino alle 24 per permettere ai turisti ma soprattutto agli stessi residenti di scoprire e riscoprire i luoghi più belli e significativi della propria città.
Per festeggiare i 150 anni dell'unità d'Italia, il Gruppo ha deciso di sostenere gli sforzi dell'associazione Musica Insieme che presso il teatro Manzoni di Bologna ha organizzato Maestri D'Italia, una rassegna di musica classica pensata e realizzata per celebrare l'importante ricorrenza sulle note di celebri autori. Il Gruppo ha poi rinnovato la collaborazione con il Festival Internazionale del Fumetto "BilBolBul" di Bologna, sponsorizzandone la quinta edizione e continuato la partnership con il "Future Film Festival", il più importante evento italiano dedicato al cinema di animazione e agli effetti speciali.
Nel 2011, inoltre, il Gruppo Hera ha rinnovato il proprio impegno a favore del Bologna Jazz Festival, kermesse di primissimo livello che ha portato sui palchi e nei locali di Bologna, Modena e Ferrara alcuni fra i più importanti artisti della scena jazz internazionale, cominciando dalla chitarra di Pat Metheny.

"Chi salva un bambino salva il mondo intero"

La SOT di Imola-Faenza ha sostenuto la sezione locale della Croce Rossa Italiana nell'acquisto di manichini e materiale didattico per i corsi sulle manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica. Uno dei momenti formativi realizzato dagli istruttori volontari della CRI ha avuto luogo, nel 2011, presso il "Nido di Cornelia", nato a Imola grazie alla partecipazione del Gruppo Hera.


Hera non ha voluto mancare agli appuntamenti più importanti della stagione artistica romagnola, sponsorizzando la mostra “Melozzo da Forlì. L’umana bellezza tra Piero della Francesca e Raffaello” presso i Musei di San Domenico di Forlì e la mostra “TAMO. Tutta l’avventura del mosaico”, esposizione permanente ospitata a Ravenna nel complesso di San Nicolò e dedicata alla forma d’arte che ha determinato la notorietà di Ravenna nel mondo. Un’attenzione particolare, inoltre, è stata dedicata alle attività in ambito teatrale, sostenute dal Gruppo Hera su tutto il territorio raggiunto dai propri servizi.
Hera ha sponsorizzato il Ferrara Buskers Festival, rassegna internazionale del musicista di strada, e la rassegna musicale modenese “Suoniamo” alla quale hanno preso parte importanti artisti italiani e internazionali. Confermato, inoltre, il sostegno del Gruppo alla “Notte Rosa” di Rimini.
La multiutility ha inoltre sostenuto il Festival della Filosofia, tenutosi a Modena e dedicato quest’anno al tema della natura.
Dal punto di vista degli eventi sportivi, grazie alla collaborazione con GS Emilia, Hera ha continuato a sostenere i grandi classici del ciclismo nostrano: la “Coppi-Bartali” e il “Giro dell’Emilia”. A questi si è aggiunta la sponsorizzazione della Coppa Placci, importante competizione ciclistica del territorio imolese.

 
Sponsorizzazioni
migliaia di euro200920102011
Attività ricreative902874
Cultura8821.0041.137
Sport301386437
Sociali1842336
Ambientali12390170
Altro287166
Totale1.8671.5471.859
di cui a comunità locale1.7791.5371.770
di cui fuori territorio881089
Liberalità e donazioni
migliaia di euro200920102011
Attività ricreative421
Cultura293340
Sport410
Sociali14410698
Ambientali13633
Altro171010
Totale211215152
di cui a comunità locale183195142
di cui fuori territorio282010

Anche nel 2011, il Gruppo Hera ha voluto confermare il proprio sostegno all’Associazione Amici di Luca, con particolare riferimento alle iniziative relative alla giornata della Befana. L’azienda ha rinnovato la propria collaborazione con la Fondazione ANT (Associazione Nazionale per lo studio e la cura dei Tumori solidi) e con l’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie). Nel corso della giornata mondiale dell’acqua, è stato promosso un progetto di solidarietà internazionale del Comitato Europeo per la Formazione e l’Agricoltura (CEFA) finalizzato alla realizzazione di fonti di approvvigionamento idrico in Sudan: bottiglie di vetro per l’acqua sono state così consegnate ai visitatori in cambio di un’offerta libera a sostegno del progetto.
Si aggiunge quest’anno la partnership con il progetto Libero Cinema in Libera Terra, organizzato da Cinemovel Foundation per portare il grande cinema nei luoghi sottratti alla criminalità organizzata. Nel territorio di Ravenna, Hera ha sposato il progetto di MGG Italia (Mobilità Garantita Gratuitamente), per garantire servizi di mobilità gratuita alle persone affette da sclerosi.
Nel territorio di Cesena, Hera ha deciso di appoggiare gli sforzi dell’associazione Amici di Casa Insieme, un’organizzazione di volontari impegnati sul fronte di una malattia molto grave, il morbo di Alzheimer. Nel modenese il sostegno della multiutility è andato alle meritorie iniziative solidali organizzate da Atletic Città dei Ragazzi. Hera ha inoltre sponsorizzato l’Associazione Modena Terzo Mondo Onlus per la Sesta Festa della solidarietà internazionale e l’Associazione Angela Serra per la ricerca sul cancro. L’ambito medico e terapeutico rappresenta certamente una delle principali direttrici delle liberalità del Gruppo Hera, che nel 2011 ha voluto essere al fianco anche dello IOR, Istituto oncologico romagnolo che fa riferimento al territorio riminese. A Ferrara l’azienda ha stretto un accordo di partnership con la Fondazione Architetti per il progetto di Housing sociale e ha dato il proprio sostegno all’ADO (Assistenza Domiciliare Oncologica) per i 10 anni della Casa della solidarietà. Ulteriori fondi sono stati stanziati a sostegno dell’Avedev (Associazione antivivisezione e per i diritti degli esseri viventi) e della Parrocchia di Berra per il centenario della scuola materna.
Nel 2011 Hera, in coerenza con quanto definito nel proprio Codice Etico, non ha erogato contributi di alcun genere a partiti o a politici.